« 2020年2月 | トップページ | 2020年12月 »

2020年11月

2020年11月 2日 (月)

ROLEX STORIA CINQUE

1971

EXPLORER II

Rolex lancia l’Oyster Perpetual Explorer II, dedicato agli esploratori dei poli, agli speleologi e a quanti desiderano spingere più lontano i limiti della conoscenza umana. L’orologio presenta una caratteristica lancetta 24 ore, funzionalità estremamente utile ai poli e nelle cavità sotterranee, dove è difficile distinguere il giorno dalla notte.

1971

COMEX

Rolex ha stabilito una relazione privilegiata con la Compagnie Maritime d’Expertises (COMEX), i cui sub indossano Rolex Orologi Repliche Sea‑Dweller durante le loro immersioni. Diretta da Henri‑Germain Delauze, la compagnia ha svolto un ruolo pionieristico nelle immersioni a grandi profondità ed è ancor oggi riconosciuta internazionalmente come specialista dell’ingegneria iperbarica e delle attività sottomarine.

 

L’intesa tra Rolex e COMEX è oggi più forte che mai, come dimostra la camera iperbarica sviluppata appositamente dalla società marsigliese per testare gli orologi subacquei Rolex.

 

1976

ROLEX AWARDS

FOR ENTERPRISE

Per celebrare il 50° anniversario dell’Oyster e rendere omaggio a quelle persone straordinarie che hanno il coraggio e la determinazione di affrontare le grandi sfide della società contemporanea, Rolex ha creato i Rolex Awards for Enterprise.

 

Si tratta di una serie di premi destinati a sostenere progetti nuovi o in corso, realizzati in qualsiasi angolo della Terra al fine di migliorare le condizioni di vita delle popolazioni locali o di proteggere il patrimonio ambientale e culturale. I progetti premiati da Rolex toccano tutti gli aspetti della vita umana e migliorano le conoscenze o le condizioni di vita degli abitanti del pianeta.

13

1978

SEA-DWELLER 4000

Rolex lancia il Sea‑Dweller 4000, impermeabile fino a 1.220 metri di profondità.

 

1985

L’ACCIAIO 904L

Gli orologi Rolex in acciaio sono realizzati in una lega di acciaio 904L specifica di Rolex, nota come “acciaio Oystersteel” dal 2018. Generalmente impiegati nell’alta tecnologia, nell’industria spaziale e in quella chimica, gli acciai 904L possiedono eccellenti proprietà anticorrosione, comparabili a quelle dei metalli preziosi, e vantano una particolare lucentezza una volta lucidati. Nel 1985, Rolex è il primo fabbricante di orologi a utilizzare quest’acciaio della famiglia 904L per le casse dei suoi modelli.

 

1992

PEARLMASTER

Viene presentata una nuova interpretazione del Lady‑Datejust, il Pearlmaster.

 

1992

YACHT-MASTER

Nel 1992 nasce l’Oyster Perpetual Yacht‑Master. Questa novità testimonia il legame che unisce Rolex submariner replica e il mondo della vela.

 

1992

ROLEX E LA VELA

Rolex è fiera di sponsorizzare alcune delle più note regate offshore al mondo.

ROLEX STORIA QUATTRO

1956

OYSTER PERPETUAL MILGAUSS

Il Milgauss, presentato nel 1956, fu progettato per rispondere alle esigenze della comunità scientifica ed è in grado di resistere a campi magnetici fino a 1.000 gauss. La principale innovazione che garantisce l’incredibile resistenza alle interferenze magnetiche del Milgauss è costituita dalla campana interna destinata a proteggere il movimento.

 

Realizzata in speciali leghe ferromagnetiche selezionate da Rolex Panerai Replica, questa campana si compone di due parti, una avvitata al movimento e l’altra alla cassa Oyster. La sua consacrazione come perfetto scudo magnetico arriverà dopo rigorose prove condotte dagli ingegneri del CERN.

 

1957

LADY‑DATEJUST

Il Lady‑Datejust, prima versione femminile del cronometro Rolex con calendario, porta avanti la stessa tradizione di eleganza e funzionalità in una dimensione più piccola, che avvolge perfettamente il polso femminile.

 

1959

DAYTONA BEACH

Daytona Beach, Florida. Lunga, piatta e caratterizzata da una sabbia particolarmente compatta, la spiaggia di Daytona ha contribuito a scrivere la leggenda della città, capitale mondiale della velocità. Tra il 1904 e il 1935 a Daytona Beach vengono stabiliti 14 record del mondo della velocità, cinque dei quali firmati da Sir Malcolm Campbell, sempre accompagnato dal suo orologio Rolex. Ma col tempo le condizioni della sabbia si deteriorano e nel 1959 viene costruita una “super‑pista”: la Daytona International Speedway.

 

Questo nuovo anfiteatro dell’automobilismo attrae rapidamente quella che diventerà una delle più prestigiose gare di resistenza insieme alla 24 Ore di Le Mans. Non si corre più sulla sabbia, ma la Imitazioni rolex 24 At Daytona rimane una prova leggendaria per macchine e piloti.

17

1960

DEEP SEA SPECIAL

Nel corso degli anni ’50, Rolex condusse una serie di test estremamente rigorosi per realizzare un orologio sperimentale: il Deep Sea Special. Grazie all’esperienza maturata nel corso della fabbricazione dei primi due modelli, i creatori del Deep Sea Special realizzarono infine una terza versione, in grado di resistere alle condizioni esterne più estreme, incluse quelle del Challenger Deep, il punto più profondo della fossa delle Marianne.

 

1960

L’IMMERSIONE ALLA MASSIMA PROFONDITÀ

Nel 1960, il batiscafo sperimentale Trieste si immerse con successo presso la fossa delle Marianne, la depressione più profonda al mondo nota all’uomo. Guidato dal tenente Don Walsh, accompagnato da Jacques Piccard, il batiscafo Trieste ha stabilito un record nella storia delle immersioni oceaniche in profondità.

 

Riemerso dalla profondità record di 10.916 metri, il Trieste era in perfette condizioni, così come l’orologio sperimentale Deep Sea Special di Rolex, che era rimasto attaccato al suo scafo per tutta la durata dell’immersione.

 

1963

COSMOGRAPH DAYTONA

Il Cosmograph venne lanciato nel 1963 come cronografo di nuova generazione e si vide subito attribuire un nome iconico:Rolex daytona replica. Robusto e impermeabile, concepito come strumento d’avanguardia a disposizione dei piloti di endurance, il Cosmograph Daytona presenta, sulla lunetta, una scala tachimetrica destinata al rilevamento della velocità media.

 

1967

SEA-DWELLER

Nel 1967 nasce l’Oyster Perpetual Sea‑Dweller, impermeabile fino a 610 metri. Per soddisfare le richieste espresse dai subacquei professionisti, la cassa è dotata di una valvola affinché, durante le lunghe fasi di decompressione nella cassa iperbarica, l’elio delle miscele gassose utilizzate possa essere espulso senza alcun rischio per l’orologio.

STORIA ROLEX TRE

1953

L’EVEREST

La spedizione guidata da Sir John Hunt nel 1953, durante la quale Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay conquistarono la vetta del Monte Everest, era equipaggiata con Replica Watches Oyster Perpetual.

 

1953

EXPLORER

Lanciato nel 1953 sulla scia della vittoriosa ascensione dell’Everest e ispirato alle conoscenze acquisite durante questo affascinante capitolo dell’avventura umana, l’Oyster Perpetual Explorer si trasforma in un’icona.

 

1953

SUBMARINER

Lanciato nel 1953, il Submariner era il primo orologio subacqueo impermeabile fino a una profondità di 100 metri. La lunetta girevole consente ai sub di tenere sotto controllo i tempi di immersione.

16

1953

I primi voli transcontinentali

Con lo sviluppo dei voli intercontinentali negli anni ’50, gli aerei di linea cominciarono a passare con sempre maggiore rapidità da un fuso orario all’altro. Divenne allora di primaria importanza conoscere simultaneamente l’ora di diversi luoghi del mondo. Erano gli inizi della cosiddetta “jet age”, l’epoca dei voli a lunga percorrenza, e Rolex rispose alla sfida del tempo con un nuovo modello.

 

1955  

GMT-Master

 

Il GMT‑Master è nato per rispondere alle esigenze specifiche dei piloti di linea. Sin dal suo lancio è diventato l’orologio ufficiale di diverse compagnie aeree, tra cui la celebre Pan American World Airways, più nota come Pan Am. La sua caratteristica distintiva è la lunetta bicolore che permette di distinguere le ore del giorno da quelle della notte.

 

1956  

Day-Date

 

Nel 1956 nasce l’Oyster Perpetual Day‑Date. Disponibile unicamente in platino o in oro 18 ct., è stato il primo orologio da polso a indicare la data e il giorno della settimana per esteso all’interno di una finestrella sul quadrante. Dotato del bracciale President, creato in origine esclusivamente per questo modello, il Day‑Date si è imposto fin da subito come l’orologio per eccellenza delle personalità che contano.

 

1956

AL POLSO DEI VERI LEADER

Gli orologi Imitazioni rolex sono stati associati a personaggi illustri che, nel tempo, hanno influenzato i destini del mondo. La sola cosa che questi uomini e queste donne d’eccezione hanno in comune, indipendentemente dal credo politico, dal pensiero e dall’ingegno, è l’orologio che portano al polso: il Day‑Date.

 

1956

IL CERN

L’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare (CERN) è il laboratorio internazionale di fisica nucleare più rinomato al mondo. Centro d’avanguardia nella ricerca scientifica che indaga i grandi misteri dell’universo, il CERN ospita l’acceleratore di particelle più grande e potente mai esistito. Negli anni ’50, il CERN è stato anche uno dei primi istituti scientifici a confermare che il Milgauss è in grado di resistere a campi magnetici di 1.000 gauss.

ROLEX HISTORY II

1927

IL CONCETTO DI TESTIMONIAL

Per celebrare l’impresa dell’attraversamento della Manica, Rolex fece pubblicare sulla prima pagina del quotidiano britannico Daily Mail un’inserzione a tutta pagina che annunciava il successo del suo Repliche Orologi impermeabile. Nacque così il concetto di Testimonial.

 

1931

IL MOVIMENTO PERPETUAL

Nel 1931 Rolex introdusse e brevettò il primo meccanismo a carica automatica al mondo con rotore Perpetual. Vera e propria opera d’arte, questo dispositivo è il progenitore di tutti gli orologi automatici moderni.

 

1933

IN VOLO SULL’EVEREST

Rolex partecipa alla prima spedizione di sorvolo dell’Everest con i suoi orologi Oyster, che fanno parte della dotazione di bordo. I membri dell’equipaggio si dichiarano altamente soddisfatti delle prestazioni dei segnatempo Rolex.

 

1935

UN LABORATORIO A CIELO APERTO

Rolex ha saputo individuare in una varietà di contesti un’opportunità unica per testare, perfezionare e mettere in mostra l’Oyster. Il mondo dello sport, l’aviazione, le gare automobilistiche e le spedizioni costituiscono, infatti, veri e propri laboratori a cielo aperto in cui mettere alla prova la ricca gamma di caratteristiche tecniche di ciascun orologio.

15

1935

SIR MALCOLM CAMPBELL

Negli anni ’30 Rolex trovò in Sir Malcolm Campbell, uno dei più grandi piloti dell’epoca, il partner perfetto per la sua nuova avventura: la conquista della velocità. Il 4 settembre 1935, al volante della Bluebird – e con al polso un orologio Rolex – il “re della velocità” stabilì a Bonneville Salt Flats, nello stato americano dello Utah, un record di 300 miglia orarie (ovvero 485 km/h) su terra. Tra il 1924 e il 1935, Sir Malcolm batté il record mondiale della velocità ben nove volte, tra cui cinque a Daytona Beach, in Florida.

 

1935

POSTA PER ROLEX

“Uso ormai da tempo il mio orologio Rolex e la sua precisione cronometrica è impeccabile, anche nelle condizioni più difficili”, Sir Malcolm Campbell.

 

1945

IL PRIMO DATEJUST

Nel 1945 viene lanciato l’Oyster Perpetual Datejust, il primo cronometro da polso automatico impermeabile al mondo ad indicare la data all’interno di una finestrella posta sul quadrante. Il Datejust, dotato di un bracciale Jubilee appositamente creato per l’occasione, di grande eleganza e immediatamente riconoscibile per la lunetta zigrinata, rappresenta il pilastro portante della collezione Oyster.Nato come orologio maschile, nel decennio successivo al suo lancio si declina anche in diversi modelli femminili.

 

1953

OROLOGI PIONIERISTICI

Agli inizi degli anni ’50, Repliche Rolex sviluppò orologi in grado di fungere da veri e propri strumenti professionali le cui funzioni andavano ben oltre la semplice indicazione dell’ora. Erano orologi creati guardando alle nuove attività professionali, come le immersioni di profondità, l’aviazione, l’alpinismo e l’esplorazione scientifica. Questi strumenti riscossero profondo entusiasmo e si affermarono come gli orologi delle imprese impossibili.

ROLEX HISTORY ONE

LA STORIA DI ROLEX È INDISSOLUBILMENTE LEGATA ALLO SPIRITO PIONIERISTICO DEL SUO FONDATORE, HANS WILSDORF

1905

HANS WILSDORF

La storia di Rolex è indissolubilmente legata allo spirito pionieristico del suo fondatore, Hans Wilsdorf. Nel 1905, a soli 24 anni, Wilsdorf creò a Londra un’azienda specializzata nella commercializzazione di Replica Orologi. Iniziò così ad immaginare un segnatempo che potesse essere portato al polso. Pur non garantendo gli orologi da polso una precisione molto accurata, Hans Wilsdorf riuscì a renderli non solo eleganti, ma anche affidabili.

 

E per convincere il pubblico che segnatempo tanto innovativi erano anche affidabili, li dotò di movimenti piccoli ma estremamente precisi prodotti da una ditta orologiera della città svizzera di Bienna.

 

1908

Cinque lettere geniali

 

Hans Wilsdorf voleva che i suoi segnatempo portassero un nome corto, facile da ricordare e da pronunciare in tutte le lingue e che potesse essere inserito armoniosamente sui quadranti e sui movimenti.

 

1910

Alla ricerca della precisione cronometrica

 

Rolex si concentrò innanzitutto sulla qualità del movimento. E l’inesorabile ricerca della precisione cronometrica lo portò in breve tempo al successo. Nel 1910, fu un Rolex il primo orologio da polso a ricevere il certificato svizzero di precisione cronometrica, rilasciato dal Bureau de contrôle de la marche des montres di Bienna.

12

1914

Quattro anni più tardi, nel 1914, fu la volta del britannico Osservatorio di Kew, che conferì a un orologio da polso Rolex il certificato di precisione di classe “A”, un privilegio che fino ad allora era rimasto appannaggio esclusivo dei cronometri marini. Da quel momento in poi, gli orologi da polso Rolex divennero sinonimo di precisione.

 

1919

Ginevra

Successivamente, Rolex si spostò a Ginevra, città internazionalmente nota per la sua tradizione orologiera. La società Montres Rolex S.A. venne registrata a Ginevra nel 1920.

 

1926

IL PRIMO OROLOGIO IMPERMEABILE

Nel 1926 Rolex creò il primo orologio resistente all’acqua e alla polvere, segnando così un punto di svolta nella storia dell’orologeria. Chiamato Oyster, questo segnatempo era dotato di una cassa sigillata ermeticamente, in grado di offrire una protezione ottimale al movimento.

 

1927   

LA SFIDA: ROLEX ATTRAVERSA LA MANICA

Dire che un orologio è impermeabile è una cosa. Dimostrare che lo è davvero è tutta un’altra storia. Nel 1927 un Replica rolex Oyster, indossato da una giovane nuotatrice inglese, Mercedes Gleitze, attraversò incolume il Canale della Manica. La traversata durò oltre 10 ore, durante le quali l’orologio rimase in ottime condizioni.

« 2020年2月 | トップページ | 2020年12月 »

2020年12月
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

最近のコメント

無料ブログはココログ